Home        Meridiane Murali        Motti          Riproduzioni        Agenda          Contatti

Sol onnibus lucet - (il sole risplende per tutti)
Fugit irreparabile tempus - (il tempo fugge irreparabilmente)
Carpe diem (cogli l’attimo che fugge)
Horas tibi serenas (che io segni sempre per voi ore liete)
Sine sole sileo (senza il sole taccio)
In semplicitate magnitudo (nella semplicitá la grandezza)
Nunc tunc (ora e allora)
Fugit hora (fugge l’ora)
Maneo nemini (non mi fermo per nessuno)
Tempus volat, hora fugit
Tempore tempora tempera (il tempo mitiga le sventure)
Una badit quod negat altera (un’ora dará ció che l’altra rifiuta)
Umbra tarda, hora ruit (l’ombra è lenta, l’ora corre)
Lente hora, celeriter anni (le ore passano lentamente, gli anni velocemente)
Homo tempus metirit, tempus hominem (l'uomo misura il tempo, il tempo misura l’uomo)
A solis ortu usque ad occasum (dal sorgere del sole fino al tramonto)
Festina lente
Hora et labora
Hora fugit ne tardes
Horae volant
Lucem demonstrat umbra
Omnes feriunt ultima necat
Panta rei
Solis et umbrae concordia
Tempus vincit omnia
Umbra docet
Vivere memento
Vita similis umbrae
Sono pur figlia del sol, sebben son ombra
Il tempo è il tesoro della vita, fa tesoro d’ogni istante
Tu sol passi, non io che immobile sono
Di ferro è lo stil, d’oro il tempo
Ombra fugace dalla luce uscita, misuro i passi al sol, all’uom la vita
Senza il sol, nulla son io
Torna il sole, non il tempo
Temo e bramo l’ultima ombra
Senza rotelle, senza rintocchi, se il sol mi tocca l’ora ti do
Per gli amici qualunque ora
Segno solo le ore liete
Torna tornando l’sol l’ombra smarrita, a noi non torna mai l’etá fuggita
Il tempo è moneta: si spende una volta sola
Il perder tempo, a chi piú sa, piú spiace
Fugge la lepre al cacciatore, la vita fugge in giorni ed ore
La vita fugge e non s’arresta un’ora
L'uom è nulla senza dio, senza sol son nulla io
Mal s’appone chi l’ultim’ora attende
Passa’l tempo e l’uom non se ne avvede
Taccio sovente, se di parlar il sol non mi consente
Ogni cosa a suo tempo
Torna il sole, non il tempo
C’è piú tempo, che vita
Chi troppo mi guarda perde il suo tempo
E' un raggio che traduce il mio messaggio
Felice è colui che fa felici gli altri
Il sole del mattino ha l’oro in bocca
Il tempo non si imbriglia
Passeggero, abbi pazienza, senza sole non dó udienza
Vivi nel presente
Senza lume del ciel si perde il tempo
E con il suo lume il tempo ne misura
El sol magna e ore
Se xe ombria no la segna mia
Se la campana suona, e non si senta, l’ora ti segno io della polenta
Muta io son, pure dico in mia favella che l’ora di polenta è la piú bella
Il tempo è un trucco, con cui la natura evita che tutto succeda contemporaneamente